Stai alla larga dal semplice “pensiero positivo”

Ad un certo punto… quando vedi che tutti parlano di qualcosa senza forse nemmeno sapere da dove viene, chi l’ha inventata o tanto meno come si applica… allora ti vien voglia di dire tutta la verità; oggi è quello che farò in merito al cosiddetto “pensiero positivo” e ai suoi limiti.

Tuttavia non fa parte del mio stile parlare “male” o dei limiti di qualcosa senza fornire un’alternativa e quindi parleremo anche di un concetto molto più ampio e serio; ti inizierò a spiegare cos’è l’OTTIMISMO REALISTICO…

Breve storia del “pensiero positivo” e del perchè sembra così bello e facile ma non lo è

Ogni fenomeno che diventa di massa ha evidentemente la capacità di fare presa su un grande pubblico e comunque non diventa popolare dal giorno alla notte; lo stesso vale per il “pensiero positivo”. Infatti questo tipo di atteggiamento mentale è sempre esistito e ciclicamente si riaffaccia con nomi nuovi e più o meno “new age” 🙂

Il motivo nudo e crudo è che: “alla gente piace essere illusa” e siamo tutti ben disposti a credere alle favole, perchè c’è una innata pigrizia e la tentazione di avere ciò che desideriamo senza “pagare il prezzo” è forte. In più le persone spietate che traggono profitto dal vendere “false speranze” sono sempre più brave a illudere, persuadere e convincere le persone ad usare queste scorciatoie tanto che il moderno marketing è una delle armi più usate dai sempre nuovi e più potenti “gatto e volpe“.

Tuttavia senza fare la storia di questo genere di “psicologia spiccia” possiamo dire che si tratta di un atteggiamento di generica e spesso immotivata positività verso le cose, un mix di speranza e benevolenza verso il futuro che tenderebbe a convincerci che continuando a credere che tutto si sistemerà per il meglio… dovremmo effettivamente aumentare le probabilità di stare meglio!

La credenza centrale è che essendo positivi e grati per il semplice fatto di essere vivi (non me ne voglia Jovanotti che è molto più profondo di quanto la sua canzoncina più famosa possa fare credere) si svilupperebbe una sorta di sintonia con l’universo tale per cui le cose si sistemerebbero in nostro favore!

Probabilmente la più recente (ormai nemmeno più tanto visto che parliamo del 2006) incarnazione del “pensiero positivo” che io considero irrealistica e pericolosa è la famosissima Legge dell’Attrazione divulgata dal best seller internazionale The Secret.

Infatti benchè il libro non parli espressamente di pensiero positivo in realtà la Legge dell’Attrazione o anche detta LOA non è altro che un invito a credere, credere, credere… nella speranza di ottenere ciò che di desidera in modo automatico e pseudo-magico.

Sinceramente ho letto e riletto almeno 10 volte il libro e mentre posso sconsigliarlo come libro di psicologia applicata, ne consiglio la lettura a chi vuole capire la potenza del marketing che c’è dietro anche se lo considero un marketing spietato e poco etico! In ogni caso, a 10 anni dalla sua uscita, se non l’hai letto dovresti farlo proprio per capire il tipo di “inganno” che propone e magari sapertene difendere. Se acuisti il libro dal mio link Amazon fammelo sapere (con un commento o un messaggio) che ti regalo un eBook che ho scritto in cui ti spiego come svelare i trucchi che ci sono all’interno.

Insomma, che sia chiami LOA e tiri in ballo la fisica quantistica oppure che si chiamino Gatto e Volpe e ti parlino di albero degli zecchini e campo dei miracoli i venditori di fumo e di false speranze sono sempre esistiti e sempre esisteranno ma proprio per questo è importante parlarne per non confondere l’ottimismo Realistico con il pensiero positivo e altre pseudo-psicologie new age.

Come riconoscere un “pensiero positivo” inutile e come starne alla larga…

Eppure… non è forse vero che l’ottimista pensa positivo? Non è uno slogan dell’ottimismo cercare di restare positivi nelle situazioni negative? Più in generale; perchè è così negativo sto pensiero positivo? 🙂

Infatti sembra quasi strano che un blog come il nostro parli male del “pensiero positivo” eppure ho scritto l’articolo proprio per far capire che l’Ottimismo Realistico è un’altra storia…

Ovviamente se demonizzo il pensiero positivo ingenuo non significa che teorizzi il contrario e anche noi Ottimisti Realisti cerchiamo il lato positivo delle situazioni ma la grande differenza è che cerchiamo di farlo in modo completo senza negare o minimizzare quelli negativi.

Infatti dovremmo abituarci a parlare di pensiero positivo inutile per riferirci a tutte quelle pratiche che si limitano alla visualizzazione, la meditazione o la pratica del “desiderare ardentemente” ma che poi non sfociano in un programma di azioni concreto.

Pensare meglio senza poi agire meglio non serve a nulla e non a caso lo slogan dell’OTTIMISMO LifeStyle è proprio “pensa meglio e agisci meglio” ma purtroppo la forza attrattiva dei concetti sexy come quello della LOA sta proprio li: ci promettono di farci avere senza dare; essere ripagati senza pagare il prezzo.

In definitiva… c’è un modo per capire se qualcosa è solo “ottimismo ingenuo” o addirittura una specie di “truffa” degna del gatto e la volpe? Direi che se qualcosa ci appare troppo bella per essere vera, se ci prospettano dei guadagni (di ogni genere) senza fatica e senza investimento… beh è facile che accettando queste offerte ci stiamo comportando da ottimisti ingenui e stiamo usando il pensiero positivo inutile.

Insomma con oggi forse ho infastidito un sacco di “credenti” e fautori di The Secret e che si riempiono la bocca di fisica quantistica per sostenere che il solo pensiero possa cambiare la realtà materiale delle cose e migliorare la nostra vita. Posso dirlo? CA**ATE !!

Invece se vuoi veramente costruire un OTTIMISMO LifeStyle puoi iniziare gratis ad ascoltare il mio “30 Giorni di Ottimismo” che non promette miracoli ma ti fa veramente capire come impostare un lavoro di almeno un mese per iniziare a cambiare il tuo modo di pensare e agire.

Ti auguro di costruire il tuo OTTIMISMO LifeStyle e sono qui per aiutarti

 

 

 

 

 

Se ti è piaciuto l'articolo... continua


Pensi di essere pessimista? Scoprilo...
Non ricevi mai buone notizie? Eccole...
Vuoi diventare Ottimista ma Realista? Inizia...

Condividi con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*